Exclusive organic jewelry beautifully designed handmade in Italy by Giardinoblu

Don’t know what to put on for tonight NYE party? Organic jewelry is the answer! Francesca Mancini’s – alias Giardinoblu – elegant and delicate design could not be mistook with anything else. She is sincerly inspired by nature and got a sense on organic materials beauty. Thank you Francesca for the interview and the passion you put in your creations!

Happy New Year everybody!

Non sapete cosa indossare per la fine dell’anno? Perchè non provare con i gioielli naturali? Le creazioni di Francesca Mancini – alias Giardinoblu – si possono riconoscere e amare a prima vista, per la loro delicatezza ed eleganza. Francesca disegna ed esegue manualmente ogni pezzo, ispirata da piante, frutta, mare, chicchi di riso… Un grazie speciale per quest’intervista e per la passione che trasmetti con i tuoi bellissimi gioielli, continua così!

Felice 2013 a tutti!

[Giardinoblu]

Advertisements

A green move with Repax

It left me with mixed feelings watching this video shot in occasion of Repax Campaign for 2012 Earth Day. Sponsored by sportswear brand Adidas – n.38 in the list of 100 global most sustainable companies – it engages your attention with the beating storytelling.

It is about daily life, choices you make every day, habits that could make your lifestyle easier, greener, smarter. However, is Repax moving sturdy hard-plastic box a good choice  or is it just a concealed  green washed start-up idea?

Listen to Tabi Bonney  “Life is all about live in the moment and make the right decisions… It’s all about good friends, good time… “

Mi ha lasciato con sentimenti contrastanti il video per la campagna Repax girato in occasione della Giornata della Terra 2012. La clip è sponsorizzata da Adidas, attualmente al n. 38 nella lista mondiale delle 100 imprese più sostenibili, il ritmo del racconto cantato è studiato.

La storia raccontata riguarda le scelte di ogni giorno, abitudini che caratterizzano lo stile di vita e lo rendono più semplice, efficace, sostenibile. Ma il servizio di scatoloni per trasloco condivisi e riutilizzabili in dura plastica, si può considerare una vera alternativa allo spreco di risorse oppure è una start-up colorata di green washing?

Lo dice Tabi Bonney “La vita è tutta qui: si tratta di vivere il momento e di fare le scelte giuste… Sono i buoni amici, il tempo speso bene…”

• Thank you for stepping in •

[Repax]

Un pizzico di sale

“They are made from certified biodegradable plastics and natural materials like hemp, organic cotton and cork. These shoes are fully biodegradable, and will sprout flowers after you bury them in your garden.” This is what a product description says on Salt+Ethic, a five languages platform online market-place, launched in Spain a year ago or so. Women/men dresses, shies, bags, accessories: it offers a selection of the best products made by European young fashion designers working with up-cycling and eco-compatible material. Like in a real market place, every brand has its own showcase on the website yet it doesn’t loose its independence and originality. Very cool the prepaid card you can purchase in advance (or better, gifts are welcome!) to have free credit on the site.        •        “Sono fabbricate con plastiche biodegradabili certificate e materiali naturali come la canapa, il cotone organico ed il sughero. Queste scarpe sono completamente biodegradabili,  una volta seppellite cresceranno fiori nel vostro giardino.” Così recita la descrizione articolo su Salt+Ethic, un market-place in cinque lingue che viene dalla Spagna, lanciato online non più tardi di un anno fa. Vestiti uomo/donna, scarpe, borse, accessori: una selezione di giovani fashion designer da tutta Europa che si dedicano all’up-cylcing e alla ricerca di materiali eco-compatibili. Il market-place funziona come una vera e propria “piazza del mercato” dove le “bancarelle” dei vari designer espongono le loro creazioni e Salt+Ethic dà loro lo spazio, senza occuparsi direttamente delle vendite. Di positivo c’è che è possibile optare per una tessera prepagata da farsi regalare… per avere campo libero nella scelta!

[Salt+ethic]

It’s pretty amazing

“E’ pressochè affascinante che la nostra società abbia raggiunto un punto in cui lo sforzo necessario per estrarre il petrolio dal suolo, inviarlo ad una raffineria, trasformarlo in plastica, dargli una certa forma, portarlo fino al negozio in camion, comprarlo e portarlo a casa, è considerato meno faticoso che lavare semplicemente il cucchiaio una volta usato.”   •  可笑しいことは時下社会が土から石油を抜いたり、製油所へ移動したり、プラスチックに変化したり、適当な形を作ったり、お店まで移動したり、買ったり、それで、実家まで持って行くのは、使ったスプーンをただ洗うことよりも、楽だと思もわれているそうです。   •

[Go to the original Tumblr post]

R_CY_ _ _

 

savetheplanet

Ingegnosa creatività dell’artista indiano Avinash Sampath. Questa è l’opera che mi piace di più come inno al riciclo creativo, ma qui trovate le altre del concorso aperto a grafici e scrittori di tutto il mondo ispirato a Hemingway e al suo romanzo in sei parole “For sale: baby shoes, never worn” • Smart and creative, Indian artist Avinash Sampath is one of the partecipants to the initiative “Six word story every day“, inspired by famous Hemingway short story “For sale: baby shoes, never worn”. This one is my favorite as it represents the idea of design recycling. これはインドのアーティストAvinash Sampathという人が作った作品で、こちらは”Six word story every day”[毎日6つの言葉の話]というアートコンテストが見れます。私にとって、この作品はリーサイクルということを指しているので、特に面白いでしょう。